quadro-autoritrattoL’Associazione “Umanità” è nata per assistere economicamente e moralmente i familiari dei soci defunti.

Questa associazione, in caso di decesso di un socio, fornisce gratuitamente tramite l’impresa O.F.A.R. quanto segue: il cofano di larice completo dei soli accessori esterni (escluso la cassa di zinco); tutti i documenti per la sepoltura; n. 6 manifesti e relativa affissione, il carro funebre, la presenza della bandiera del sodalizio, se richiesta dai familiari.

Se il cofano fornito dall’associazione non risponde esteticamente ai desideri dei familiari dei soci defunti può essere sostituito e, per evitare speculazioni sulla sostituzione, è stata concordata con l’O.F.A.R. una tabella di conversione con la differenza da pagare.

Io sono iscritto a questa associazione da oltre sessant’anni: essa opera disinteressatamente, nessuno è pagato e perciò i soldi che incassa dalle quote mensili sono tutti a disposizione dei servizi funebri: nell’anno 1946 sono stato sindaco revisore e posso assicurare che è vero.

In seguito ho fatto parte del Consiglio e, alla morte del presidente, mi avevano proposto di sostituirlo ma rifiutai, dicendo che avevo diversi incarichi nell’Azione Cattolica; così fu eletto Scarpetti che, dopo la sua morte, fu sostituito dal Commendator Bartolani e quando morì anche lui, subentrò l’attuale presidente Elio Arcangeli.

In tutto questo periodo di tempo i soci mi hanno rinnovato l’incarico come consigliere e per quarant’anni ho fatto parte di questo Consiglio. Nell’anno 1990 [all’età di 88 anni] ho chiesto la mia sostituzione e adesso sono solo un semplice socio.

Annunci