Da Rimini Sparita: “1928, il carro del Dopolavoro Ferroviario di Rimini vince il primo premio al Corso dei fiori del 19 agosto”

———————–

Negli anni Venti per più di una estate nella zona circostante il Grand Hotel e il Kursaal si teneva Il corso dei fiori.

Ricordo particolarmente il primo anno quando si inaugurò: preparato in ogni particolare dal comitato promotore con tanto entusiasmo; fu un successo.

I carri allegorici erano bellissimi, costruiti con tanti bellissimi fiori, non si era lesinato nelle spese; i fiori provenivano dalla riviera ligure dove il comitato era andato a prelevarli.

Uno di questi carri, il più bello, rappresentava una pagoda: ai quattro lati vi erano delle bellissime ragazze che impersonavano le ninfe e lanciavano tanti fiori che la gente cercava di raccogliere. Per questo corso si recintavano i piazzali e per entrare bisognava pagare ma molti entravano per vie secondarie ed erano più quelli che non pagavano.

I premi ai migliori carri, benché fossero abbastanza alti, non compensavano le spese, per cui ogni anno i concorrenti diminuirono finché tale iniziativa sparì.

Corso dei Fiori

Da Rimini Sparita

Annunci