Natale si avvicina, e io voglio farvi un regalo – sì, il “vi” è volutamente generico 🙂

Non so in quanti lo apprezzerete, non so quanti di voi ci si metteranno davvero; ma io voglio farvelo lo stesso.

Prima, però, devo raccontarvi una storia. La storia della nonna Teresina e dei suoi Cappelletti.

Teresa Muccini nacque a Rimini nell’ormai lontano 1900 e sposò il Nonno Guido, se non sbaglio, nel 1932. Era una donna eccezionale, non ne ho mai conosciuta un’altra della sua caratura: moglie e madre esemplare, donna attenta e delicata, dotata di grande intelligenza, generosità e forza; molto misurata nel parlare, mai una parola fuori posto (ecco, su questo aspetto mi sa che non ho ereditato molto…) – ma scusatemi, sto divagando. La nonna Teresina, a Natale e a Pasqua, ci preparava i Cappelletti: quelli con la C maiuscola, fatti con tantissimo amore, seguendo una ricetta speciale migliorata nel corso degli anni.

Vi devo confessare che non li ho mangiati molte volte: forse 10 o 15 in tutto. La nonna morì nel 1989, e già da qualche anno la tradizione dei suoi cappelletti per le Feste era stata interrotta, perché babbo Nello non voleva che si stancasse tanto nel prepararli per tutti… Quindi, dicevo, li ho mangiati poche volte, e solo da bambina: ma vi garantisco che, se mi concentro anche solo per un attimo, ricordo perfettamente il loro straordinario sapore. E’ una specie di magia, non so spiegarlo; si forma chiarissimo dentro di me l’esatto sapore di quei grandi cappelletti, uno dei migliori che abbia mai provato!, e l’emozione e la gioia che provavo nel mangiarli tornano intatte.

Qualche giorno fa ho ritrovato in una busta la ricetta di questa prelibatezza, scritta dalla stessa nonna Teresina. Ve ne faccio dono con tutto il cuore: se preparerete questi cappelletti, e vi daranno un decimo della gioia e dell’emozione che davano a me, avrete ricevuto un regalo bellissimo!

(PS: la ricetta è un po’ scarna nei passaggi… I cappelletti erano molto grandi, perfettamente tondi e coi bordi lisci: la nonna li “intagliava” con uno speciale attrezzo. Se decidete di provare, fatemi sapere com’è andata!)

Francesca

ricetta-cappellettiDEF

Annunci