Foto: “Questa fotografia era stata inviata in Egitto al corista Albani nonno di Corrado, che si trovava là in tournee a cantare nell’opera Aida. Nella foto gli amici del bel canto, mio babbo è con la bottiglia in mano” (la seconda persona da sinistra).

Un mese non arrivò la solita lettera raccomandata che mio babbo inviava regolarmente coi pochi soldi. Mia mamma era molto impensierita e pensava che, non avendo scritto, fosse successo qualche cosa di grave.

Dopo diversi giorni arrivò una lettera ma non era scritta da lui, l’aveva scritta il suo amico e diceva che, avendo avuto un piccolo incidente al braccio destro, non era in grado di scrivere ma che non stessimo in pensiero perché la cosa non era grave. Mia mamma era molto impressionata e piangeva pensando al peggio.

Ma pochi giorni dopo avemmo la lettera di mio babbo, si vedeva che era stata scritta con difficoltà, che diceva che sarebbe venuto presto a Rimini. Tirammo un sospiro di sollievo e aspettavamo con impazienza il giorno in cui sarebbe ritornato.

Passarono ancora tre mesi e finalmente arrivò la lettera desiderata che ci comunicava il suo ritorno. Andammo ad attenderlo alla stazione e quando arrivò eravamo molto commossi: ci abbracciammo e tornammo a casa contenti. Aveva la barba lunga e bianca e alla mamma non piaceva con quella barba; lui spiegò che durante la degenza all’ospedale non si era mai rasato perciò se l’era fatta crescere per farci una sorpresa, ma l’avrebbe accontentata. Poi ci raccontò il suo incidente: aiutando a caricare una damigiana di vino era scivolato e aveva battuto anche la testa oltre al braccio e quando l’avevano portato all’ospedale non era ancora rinvenuto e concluse: “Tutto è passato, adesso sono qui con voi e a Roma non ci torno più“.

Il suo rientro a Rimini coincideva con l’approssimarsi delle elezioni politiche in cui era candidato l’avvocato Gaetano Facchinetti, conosciuto molto bene da mio babbo che lo andò a trovare. L’avvocato gli chiese di lavorare per la sua elezione e gli promise che se fosse stato eletto, gli avrebbe trovato un lavoro.

Annunci