Trascorsi due inverni senza cappotto.

Per fortuna non ero freddoloso ed ero ben coperto con una maglia che mi aveva fatto mia mamma. Allora si andava con i pantaloni corti.

Mia mamma mi aveva fatto anche le calze e una grande sciarpa di lana a maglia e con quella mi coprivo la faccia quando il freddo era intenso; mi aveva fatto anche i guanti di lana col solo dito pollice. Certo non era piacevole vedere i miei compagni di scuola col cappotto e sentirsi dire: “Perché non metti il cappotto?”. Io rispondevo che non avevo freddo.

Povera mamma, faceva tanti lavori per noi, in più lavorava anche per altri e soffriva molto di non poter avere tutto il necessario per noi; io la rassicuravo dicendo che non avevo freddo e in fondo dicevo la verità.

Annunci